Luxury real estate: il mercato in Italia

Published by Leave your thoughts

Immobili di prestigio, case lussuose, ville di lusso: la realtà del luxury real estate in Italia offre occasioni e unicità destinate a una clientela nazionale e internazionale esigente e raffinata.

Una realtà viva, perché gli immobili di lusso in Italia registrati in catasto nella sola categoria A1 sono circa lo 0,1% del totale delle abitazioni italiane, una percentuale in leggero calo a causa dei cambiamenti (come modifiche o demolizioni) che ne sanciscono la modifica della categoria catastale. Eppure il settore non conosce crisi e continua ad attirare acquirenti da ogni parte del mondo.

Le proprietà più ambite sono quelle situate nelle città d’arte (luxury real estate Roma, luxury real estate Firenze, luxury real estate Milano), ma sono molto richieste anche ville di lusso in Toscana, nelle campagne del Chianti, ville di lusso al mare, sulle coste della Sardegna e della Puglia, castelli, manieri e palazzetti storici in ogni regione d’Italia.

Tra le città e le zone da sempre più ambite, si affacciano nuovi luoghi di interesse per il mercato degli immobili di lusso in Italia, come la città di Lecce, piccola perla della Puglia. La disponibilità di immobili storici e il prezzo relativamente basso degli immobili ha favorito l’avvio del mercato luxury estate anche in questo angolo d’Italia.

Luxury real estate Milano: una scelta di tendenza

Il capoluogo meneghino, con City Life o Porta Nuova in testa, è nella top ten delle città prescelte da chi vuole investire in case e ville lussuose a livello mondiale. Non solo Miami, New York, Londra o Lisbona, ma anche Milano, che negli ultimi anni è riuscita ad attirare anche l’interesse di acquirenti inglesi, notoriamente orientati per la Toscana.

Forse merito della Flat Tax, introdotta con la legge di bilancio dal 2017 per attrarre in Italia, con il trasferimento di residenza, le persone più ricche (high net worth individual). Resta il fatto che tra tutte le città italiane, è Milano a detenere il primato della città più ambita per l’acquisto di case lussuose.

Milano non attira acquirenti solo grazie ai nuovi immobili di pregio, ma anche zone storiche come Brera, Garibaldi e Moscova continuano a esercitare il loro fascino indiscusso. Anche se gli acquirenti stranieri, inglesi, americani ma anche russi, prediligono soluzioni in grado di garantire privacy e riservatezza, come ville lussuose, appartamenti con giardino a attici, non manca interesse nei confronti di edifici storici.

Ville e case di lusso: cosa attira gli stranieri?

Gli acquirenti stranieri investono in Italia perché attratti dalla bellezza e dalla storia delle nostre città d’arte e del paesaggio, dal clima mite e generoso, dalla ricchezza delle bellezze naturali: un patrimonio unico.

Per questo la clientela straniera predilige immobili di pregio realizzati con materiali esclusivi, non tanto in termini di preziosità, quanto in termini di storia. Mobili, manufatti e prodotti di artigianato italiano, ceramiche e lampadari con valore storico, rappresentano un valore aggiunto per il potenziale acquirente.

La compravendita di questo tipo di immobili esige una formazione e preparazione di alto livello, la conoscenza delle lingue, assoluta discrezione e cortesia. Il team che opera per la Barbara Magroluxury real estate possiede tutte queste caratteristiche: fissate un appuntamento per incontrarci.

Categorised in:

This post was written by Fabio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *